Questo sito web utilizza cookies di profilazione che ci aiutano a migliorare la tua esperienza d'uso del sito. Continuando a navigare sul nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookies durante la navigazione.
La Camera Uffici Sportelli Comunicazione Modulistica Manuali

SPORTELLO LEGALITA'

La Camera di Commercio di Siracusa è impegnata da tempo a favore della legalità, nel profondo convincimento che la legalità costituisce la precondizione essenziale per lo sviluppo e la convivenza civile di tutti i sistemi sociali.
Questo impegno si concretizza in iniziative e strumenti operativi di diversa natura:

  1. SPORTELLO LEGALITA’
  2. PROGETTO SOS LEGALITA’
  3. PROGETTO LEGALITA’ FONDO PEREQUATIVO
SPORTELLO LEGALITA’

Lo Sportello Legalità, a disposizione di imprese e cittadini, è un luogo di ascolto dove è possibile esporre situazioni di rischio per la legalità. Lo sportello opera in stretto raccordo con la rete delle associazioni Antiracket e con le Forze dell’Ordine.


PROGETTO SOS LEGALITA’

 Imprese e beni confiscati alla mafia: lo sviluppo socio-economico come strumento di prevenzione del crimine e di promozione della legalità


La prevenzione strategica del crimine mafioso deve fondarsi anche sul rafforzamento di strumenti e metodi a tutela dell’economia territoriale, del diritto al libero esercizio dell’impresa, dell’occupazione e partecipazione della popolazione già vittima della mafia o a rischio di coinvolgimento in attività criminosa. In tal senso, oltre agli idonei strumenti legislativi e giudiziari, è necessaria un’efficace azione di supporto allo sviluppo imprenditoriale attraverso la valorizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata ed un sostegno specifico alle aziende confiscate.
Con il progetto, la Camera di Commercio di Siracusa, partner delle Camere di Commercio di Reggio Emilia e di Caserta, di Unioncamere e di Universitas Mercatorum, intende approfondire, sperimentare e diffondere a livello europeo i modelli di intervento già avviati con gli “Sportelli legalità”, anche con la sperimentazione di nuovi modelli di governance territoriale, valorizzando le collaborazioni già in essere con le Prefetture e con le altre istituzioni locali.
Le attività progettuali previste a sostegno di imprese che gesticono beni e aziende confiscati è svolta sotto l’egida dell’Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata e con la collaborazione operativa della Coop. Libera Terra Beppe Montana, che gestisce beni confiscati in provincia di Siracusa.

 PROGETTO LEGALITA’ FONDO PEREQUATIVO

Con il supporto del Fondo Perequativo nazionale, la Camera di Commercio di Siracusa sta sperimentando un modello di sostegno alle imprese che gestiscono beni e aziende confiscati, attraverso il partenariato con la Coop. Libera Terra Beppe Montana. Il progetto intende da una parte diffondere conoscenza sui temi della gestione dei beni e dall’altra svolgere un’azione di forte impatto dimostrativo, in cui le Istituzioni, rappresentate dalla Camera di Commercio, dispiegano una propria azione di supporto alle imprese impegnate in tale attività.

Nel 2014 l’azione prosegue con l’incremento della visibilità e della accessibilità dello sportello - anche per via telematica - e con il potenziamento della collaborazione con il sistema camerale e l’ateneo Universitas Mercatorum.